Il mio amico è un asino

Il mio amico è un asino

Il mio amico è un asino

IL MIO AMICO E’ UN ASINO

Florian Metateatro

dedicato a Platero y yo di J. R. Jimenez
con Zulima Memba e Emanuela D’Agostino
drammaturgia  e regia Flavia Valoppi
disegno luci   Andrea Micaroni /Renato Barattucci 
canto Gianni Gollini 
scenografia   Miriam Di Domenico      costumi Giulia  Assetta
pupazzi  Laboratorio Incontro - Montesilvano - PE
genere: Spettacolo d’attore  con oggetti animati e  musica dal vivo
Durata: 55 minuti

E’ la storia di un’ amicizia, di una relazione pura e incondizionata tra una ragazza   e il suo fedelissimo asino,  la storia di un viaggio che  attraversa luoghi, tempi ed emozioni. “Il mio amico è un’ asino” parla di   rispetto per la Natura, per le Relazioni  e la  Diversità. Lindo, il nostro asino,  rappresenta  tutti gli animali che ci stanno vicino,  che ci aiutano e ci ascoltano,  che ci capiscono  e che ci mancano quando sono lontani. E’ metafora di  chi è sempre al nostro fianco, è la fedeltà dell’Essere,   una lezione di vita su quello che la natura umana (e non solo) ci può offrire se siamo capaci di ascoltarla e rispettarla. 
Soledad la protagonista, cerca da giorni il suo amico che è scomparso e lei non si capacita che Lindo, l’asinello che ha sempre condiviso  con lei ogni esperienza , sia sparito nel nulla una notte. Sarà l’incontro casuale con una barbona che vive sulla panchina di una piazza e si occupa delle sue piante grasse che la farà ripensare all’amicizia come relazione che si coltiva  tutti i giorni  e che non esclude l’affetto per tutti, proprio tutti , senza preclusione alcuna. 
La drammaturgia è dedicata Platero y yo proprio  nel 60° anniversario della  composizione di “Platero y yo. OP.190” (1960-2020) e ci permette di celebrare la bellezza  di due talenti artistici quali Mario Castelnuovo Tedesco ( musicista) e Juan Ramon Jimenez (Premio Nobel per la Letteratura 1956). La libera riscrittura  cerca di mantenere intatto lo sguardo sincero e incantato, dello scrittore spagnolo sulla realtà, uguale lo sguardo  del bambino quando viene lasciato libero di esprimersi  ma  rendere “teatrale” attraverso  gioco e azione   ciò che è  testo poetico.
Nello spettacolo  la musica eseguita dal vivo, le filastrocche e le canzoni ,  non sono colonna sonora ma parte dialogica attiva.

Biglietti in vendita online su www.vivaticket.it e presso tutti i punti vendita Vivaticket
Botteghino: dal lun-ven 9.30-13.30 / sab-dom 10.00-12.30
Biglietti: Intero € 8,00 – ridotto € 6,00 per gruppi di 5 spettatori
Ingresso gratuito per bambini fino a 3 anni non compiuti.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 17/02/2024 18:00
Termine evento 18/02/2024 18:00
Data inizio iscrizioni 19/11/2023
Costo per persona 8 euro
Luogo Teatro Casa di Pulcinella

Prezzo di gruppo

Numero iscritti Prezzo/Persona (€)
5 6.00
Iscrizioni concluse